Asia Thailandia Viaggi Viaggi bambini

Visitare Bangkok con i bambini, la nostra esperienza

11 luglio 2018

La Thailandia è soprannominata la terra del sorriso, ma noi l’abbiamo rinominata la culla dei bambini. La nostra prima volta a Bangkok con i bambini è stata letteralmente facile. Nessun intoppo, niente imprevisti o complicazioni, solo divertimento e scoperte. Un viaggio indimenticabile che ci sentiamo di consigliare a tutti!

COSA FARE A BANGKOK CON I BAMBINI

Bangkok con i bambini è possibile, voglio sottolineare questo concetto essenziale. Non fatevi bloccare dai pensieri, pregiudizi e commenti degli altri, pensate solo alle vostre agognate ferie e tutto filerà liscio!

Bangkok ha molto da offrire alle famiglie che la scelgono per trascorrervi le ferie estive (o invernali). Non solo parchi tematici ma anche zoo e acquari che vi lasceranno letteralmente a bocca aperta.

Parchi a tema: Kidzania

Bangkok è una città da visitare e vivere quotidianamente (qui il nostro itinerario), ma ahimè, quando lo spirito urlatore di vostro figlio chiama è meglio correre ai ripari. Per gestire al meglio i bambini inserite una giornata in uno dei molti parchi tematici durante la pianificazione del vostro viaggio. Il piccolo si sfogherà, correrà e non vi odierà per avergli solo fatto visitare templi e pagode.

Per la vostra prima scelta vi consiglio il  Kidzania. Questo è una mini Bangkok dove i bambini sono i protagonisti. Sono loro ad animare e rendere viva la città. Una specie di reality se vogliamo, dove i nostri figli devono lavorare, guidare e fare la spesa. Purtroppo non abbiamo potuto fare nessuna attività perché Irene è ancora troppo piccola per apprezzarla a pieno. L’età ideale è sopra i 4 anni.

kidzania, bangkok con i bambini

photo bay kidzania

Zoo: Dusit

Mia figlia adora gli animali e, nonostante io sia letteralmente contraria ai giardini zoologici, mi rendo conto che una visita qui per Irene è un’occasione per divertirsi e svagarsi.

A Bangkok c’è un giardino zoologico enorme, il Dusit Zooqui molte sono le attività che potrete svolgere con i vostri figli. Non solo assistere agli spettacoli degli animali ammaestrati (che io non condivido), ma anche noleggiare una piccola imbarcazione e fare un giro del laghetto artificiale al centro del parco.

Irene si è divertita da matti! Ha corso tutto il pomeriggio senza sosta, indicando scimmie, tigri ed ogni piccolo animale sconosciuto che incontrava! Per lei è stata un’emozione dietro l’altra!

zoo, bangkok con i bambini, dusit zoo


zoo, bangkok con i bambini, dusit zoo

zoo, bangkok con i bambini, dusit zoo

Acquario: Sea Life Bangkok

Visitare il Sea Life Bangkok con i bambini è un’ottima occasione per rilassarvi in un silenzioso oceano blu. L’acquario è ospitato all’interno del piano terra dell’enorme centro commerciale Siam Paragon, e si snoda decine di stanze tutte rigorosamente blu. Irene non ha smesso un attimo di correre a destra e manca, accarezzare le razze e ammirare a naso per l’in su i pesci dell’Ocean Tunnel. Nominato il più grande acquario del sud est asiatico, il Sea Life Bangkok merita una visita solo per la gioia che donerà ai vostri bambini… voi ne uscirete più stanchi di prima non avendo mai smesso di correre dietro ai vostri piccoli!

sealife bangkok, cosa fare a bangkok con i bambini, itinerario bangkok con i bambini

QUANTI GIORNI RIMANERE A BANGKOK

Trascorrere due giorni a Bangkok (qui il nostro itinerario) possono essere sufficienti per visitare le maggiori attrazioni che la città ha da offrirvi, ma se avete dei bimbi dietro allungate la vostra permanenza. Non solo i piccoli rallenteranno i vostri tempi, ma necessiteranno anche di momenti solo per loro lontano dai musei e dalla attrazioni prettamente “da adulti”.

Noi siamo rimasti tre giorni solamente perché questo era un piacevole ritorno (qui la nostra prima esperienza) e non una prima visita. Abbiamo deciso di dedicarci alla visita esclusivamente della Bangkok dal punto di vista di nostra figlia.

COSA SAPERE PRIMA DI PARTIRE

Prima di partire per Bangkok con i bambini ci sono alcune cose da sapere.

In primis anche se minori i vostri figli necessitano di un passaporto individuale in corso di validità. Non dovrete fare altro che recarvi in questura e procedere con le pratiche burocratiche. Tenetevi larghi con i tempi, non riducetevi all’ultimo momento rischiereste molto!

Per entrare in Thailandia non sono necessarie vaccinazioni, ma dovendo viaggiare con i vostri piccoli vi suggerisco di parlarne con il vostro medico – pediatra di fiducia, noi non abbiamo una laurea in tuttologia!

sealife bangkok, cosa fare a bangkok con i bambini, itinerario bangkok con i bambini

Il clima è caldo umido in estate e secco in inverno, ma nonostante ciò le zanzare pullulano, quindi portate un buon repellente, cappellino, occhiali ed una crema con protezione solare elevata perché la pelle dei bimbi è molto delicata!

Bangkok con i bambini piccoli può essere visitata in estrema facilità con passeggino e lunghe passeggiate. Se preferite molti sono i servizi taxi, uber, tuk tuk o metropolitane pronte a scarrozzarvi senza problemi. Ricordate solo che è difficile trovare nelle auto dei taxi i seggiolini quindi valutate bene!

Marina

 

 

 

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply Simone 16 luglio 2018 at 21:54

    Thailandia con i bambini… Che coraggio! Quando mia figlia era piccola non riuscivo ad andare neppure al supermercato!!! Complimenti. Sulla Thailandia, era uno dei sogni di quando ero ragazzo, anche se ora ho altri progetti di viaggio. Spero un giorni di andarci.

  • Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi