Articoli, Europa

Bruxelles e la sua infiorata biennale

In questo periodo si iniziano a progettare le vacanze estive, e quale occasione migliore che recarsi in Belgio per assistere ad una delle manifestazioni culturali locali di maggior importanza? Ogni biennio paro, durante la settimana a cavallo di ferragosto, la Grand Place (in olandese Grote Markt) di Bruxelles si riempie di maestranze volontarie di Gent che ricoprono i suoi 1800 metri quadrati di meravigliose begonie realizzando un’infiorata monumentale.

I fiori, vengono recisi e non hanno una base di terra, bensì vengono solamente appoggiati direttamente sulla pietre della Grand Place.

 

Grand Place, Bruxelles, Belgio, infiorata

 

Ufficialmente il primo tappeto di begonie venne creato da un architetto paesaggistico, Stautemans E., nel 1971.

Ovviamente la realizzazione del tappeto floreale viene creato seguendo diverse fasi. Inizialmente viene ideato e progettato il disegno del tappeto e in seguito si stima il numero dei fiori che dovranno essere usati. Importante è anche la scelta dei colori delle begonie che daranno quel tocco in più all’infiorata, rendendo all’occhio umano giochi di chiaroscuro e profondità.

 

Bruxelles, Belgio, infiorata, notte, europa

 

La seconda fase è la concreta realizzazione sulla piazza del progetto, si parte dal disegno sulla pietra e si conclude con la posa dei fiori, che in totale sono circa 600 mila.

 

Grand Place, Bruxelles, Belgio, infiorata

 

Il tappeto è realizzato in un solo giorno con ritmi e schemi molto rigidi, ma il risultato è qualcosa di spettacolare. Si può ammirare tutta la sua bellezza dal balcone del municipio, eccezionalmente aperto gratuitamente per i turisti durante la settimana dell’assunzione della Vergine Maria.

Mariva.

Sito Vallonia

 

 

6 thoughts on “Bruxelles e la sua infiorata biennale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *