Bambini, Natale, Ricette, Ricette vegane

Ciambelline al vino vegane. Biscottini vegan della nonna!

Quando ero piccola amavo passare il tempo dalla mia nonna. Avevamo un rituale tutto nostro che si replicava tutti i pomeriggi: noi due sedute in cucina con un mazzo di carte e una tazza calda di english breakfast e tante ciambelline al vino vegane.

Ora, che lei non è più tra noi, il nostro rituale è ancora vivo e non passa inverno o primavera che io non inzuppi i suoi biscotti in una tazza bollente di te.

 

Ciambelline al vino vegane

La ricetta per realizzare queste ciambelline al vino vegane è molto semplice ed ha origine nella vecchia e umile cucina popolana; non troverete grammi ma semplicemente misure a bicchiere.

Ingredienti per 30-35 ciambelline al vino vegane

  • 1 bicchiere di vino bianco (io ho usato un vino delle mie zone, il vino “Est Est Est” di Montefiascone)
  • 1 bicchiere di zucchero semolato fine
  • mezza bustina di lievito per dolci o in alternativa un cucchiaio di bicarbonato 
  • 1 bicchiere di olio extra vergine d’oliva biologico
  • farina 00 q.b.
  • zucchero semolato q.b. per decorare

Preparazione

Per realizzare queste buonissime ciambelline al vino vegane per prima cosa dovrete unire in una ciotola tutti gli ingredienti liquidi. Una volta miscelati insieme l’olio ed il vino potrete passare ad unire lo zucchero e piano piano il lievito e la farina 00.

Nell’elenco degli ingredienti trovate Farina 00 q.b., questo significa che va utilizzata in dose libera, senza peso, fino a quanto serve per ottenere un impasto lavorabile.

Formate un impasto omogeneo e liscio. La consistenza dovrà essere morbida ma resistente allo stesso tempo. NON GOMMOSA, ma elastica!

A questo punto della lavorazione delle nostre ciambelline al vinovegane inizia la fare che preferivo da bambina, la vera e propria creazione dei biscotti.

Prendete una spianatoia e cospargete un cucchiaio di farina sul piano così da evitare che l’impasto vi ci si attacchi. Create dei “serpentini” di circa 8 cm di lunghezza e richiudeteli su se stessi, proprio a formare un cerchio. In una ciotolina versate un bicchiere di zucchero e iniziate a passarci le ciambelline al vino vegane in modo da ricoprire la loro superficie di zucchero semolato.

Adagiate le ciambelle su una teglia con carta forno ed infornatele per circa 25-30 minuti a 170°. Mi raccomando forno pre-riscaldato e statico!

ciambelline al vino vegane, biscotti senza uova, biscotti vegan

Consiglio

Ottime calde, queste ciambelline al vino vegane sono ancora più buone il giorno dopo accompagnate ad un buon te matcha.

Le ciambelline al vino vegane  si mantengono fino ad un mese in una scatola di latta chiusa ermeticamente.

Se volete potrete anche surgelarle in un’apposita busta freezer e conservarle per circa 12 mesi. Per consumare le ciambelline surgelate vi basterà tirarle fuori dal freezer la notte prima e farle scongelare a temperatura ambiente.

Gustosa variante esotica:

In aggiunta all’impasto classico delle ciambelline al vino vegane, potete unire un cucchiaio di semi di anice o di pepe rosa in grani per dare un sapore un po’ etnico, mediorientale.

 

 

12 thoughts on “Ciambelline al vino vegane. Biscottini vegan della nonna!

  1. anche io le faccio spesso, sono buonissime e leggere! l’unica cosa che consiglio è di fare pratica con la consistenza per trovare quella giusta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *