America Nord Stati Uniti Tour dei parchi Viaggi

La Valley Drive, visitare la Monument Valley in auto

8 maggio 2018
visita monument valley in auto

Attraversare la Monument Valley in auto, vederla dal finestrino, fotografare ogni centimetro quadrato, respirarla, camminare sulla sua terra rossa… non ha prezzo. Tra tutti i parchi dell’ovest americano (qui il nostro racconto) questo, credo sia il più spettacolare. Quello che ci ha rubato letteralmente il cuore.

Monument Valley

Quando si progetta un viaggio si cerca di concentrare quante più cose possibili in quel poco tempo a disposizione, a costo di svegliarsi all’alba non ci si vuole privare di nulla. Durante i nostri 21 giorni on the road, la parola d’ordine era all in, proprio per la voglia di esplorare e non avere rimpianti. Ci siamo così spinti fino all’estremità meridionale dello stato dello Utah, raggiungendo e visitando la Monument Valley in auto.

Molti credono erroneamente che questo meraviglioso parco faccia parte dei National Parks americani, ma la gestione e l’esclusiva proprietà della Monument Valley è della popolazione Navajo.

Immortalata in moltissime pellicole western e non solo, pensate a “Ritorno al Futuro, parte III” o “Forrest Gump“, vi sembrerà di conoscerla, di esserci già stati, ma una volta visitata tutto sarà diverso. Vi entrerà nel cuore e sarà vostra per sempre. La amerete immensamente, e le immagini cinematografiche vi sembreranno non renderle giustizia.

ritorno al futuro III, ritorno al futuro, monument valley in auto

Ritorno al futuro, PARTE III. Scena girata alla Monument Valley

Monument Valley in auto: Valley Drive

Molti sono i tipi di visita proposti all’ingresso della Monument Valley, dall’uscita a cavallo a quello sulla jeep. Tutti rigorosamente gestiti ed effettuati dalla tribù navajo.

Abbiamo deciso di non scoprire la Monument Valley con i tour organizzati, non per risparmiare 100 dollari, ma per arricchirci di sensazioni e vibrazioni che altrimenti non avremmo portato con noi a casa. Non solo la magia dell’asfalto che scompare una volta arrivati all’ingresso del parco, ma la terra rossa – arancio che crea delle nuvole di polvere al tuo incedere. Guidare all’interno del parco è un’esperienza indimenticabile, quella che racconteremo la sera ai nostri nipotini. Girare in solitaria nella Monument Valley, tra i suoi monoliti di arenaria è indescrivibile. Poche sono le emozioni paragonabili a questa. Forse solo le farfalle nello stomaco del primo bacio o il cuore in gola il giorno del matrimonio…

monument valley, monument valley in auto

Se amate l’avventura, guidare e vivere come in un film vi consiglio di visitare la Monument Valley in auto, in solitaria, come abbiamo fatto noi. 

Naturalmente scegliendo questa opzione, avrete a disposizione un percorso leggermente ridotto, la famosa Valley Drive, che comprende, comunque i punti più importanti e panoramici della riserva. La strada è dissestata, ma percorribile senza grandi problematiche, basta fare attenzione e non correre come pazzi rischiando di bucare e/o farsi male.

Cosa non perdere

L’immagine che tutti abbiamo in mente, quando si parla di Monumet Valley, sono loro i The Mittens and Merrick’s Butte. I tre enormi blocchi di pietra che svettano all’orizzonte e dominano tutta la valle. Loro vi daranno il benvenuto, vi accoglieranno e, sempre loro, vi saluteranno una volta finito il giro. Vederli è stato come essere catapultati in una pellicola di Ford! Alessandro non stava più nella pelle, come un bambino la notte di natale.

monument valley in auto, utah, cosa vedere monument valley

Lungo il percorso prestabilito, tappa imperdibile sono il buffo Elephant Butte, così chiamato per la vaga somiglianza ad un pachiderma… anche se io non ce la vedo e le famose Three Sisters. Esili ed eleganti pinnacoli, che svettano verso l’alto e si distinguono dai tozzi buttes circostanti.

monument valley in auto, monument valley cosa vedere, three sisters

Visitando la Monument Valley in auto, non farete altro che inchiodare per immortalare l’immenso spettacolo che vi si apre di fronte.

Per delle fotografie che parlino e trasmettano la vostra sensazione, vi consiglio di non perdere il John Ford Point. Luogo incantato che è stato dedicato al famoso registra Ford, che ha più volte utilizzato la Monument Valley come scenario dei suoi western.

Quando andare

Ogni periodo è ideale per visitare questo splendido parco. Fate solamente attenzione al periodo invernale, può infatti nevicare. Noi abbiamo visitato la monument valley in auto nel mese di agosto. Le temperature erano molto elevate, ma se girate con l’aria condizionata e scendete dalla vettura solo per fare le foto riuscirete tranquillamente a godervi il paesaggio senza rischiare un’insolazione.

Il momento migliore per immortalare il gioco luci ombre nella Monument Valley è sicuramente a ridosso dell’alba e del tramonto. Noi abbiamo preferito il pomeriggio per fotografare questi scenari da pelle d’oca, aspettando il tramonto per bloccare la luce del sole che gioca a nascondino con l’arenaria sulla pellicola. Luci ed ombre che sembrano prendere vita.

monument valley in auto, monument valley, utah

Come arrivare

Raggiungere la Monument Valley in auto è molto semplice.

Molte sono le città dello Utah e dell’Arizona collegate tramite la Highway 163 o le molte scenic bway. Quella che probabilmente è il punto di partenza più vicino e comodo per arrivare alla Monument Valley è Kayenta. Qui troverete poche strutture ricettive che, purtroppo, si riempiono subito, quindi prenotate per tempo!

monument valley in auto, elephant butte monument valley

Costi e orari

Non rientrando nella gestione dei parchi nazionali americani l’annual pass non può essere utilizzato per accedere alla Monument Valley, ma dovrete pagare un biglietto a parte.

Ogni veicolo ha un costo di 20 dollari e comprende fino a 4 persone. 

I minori di 6 anni entrano gratuitamente nella Monument Valley, mentre le persone aggiuntive pagheranno 6 dollari ciascuna.

Orario del Navajo Center

  • Alta stagione (1 aprile – 30 settembre) 6:00 – 20:00, 7 giorni alla settimana
  • Bassa stagione (1 ottobre – 30 marzo) 8:00 – 17:00, 7 giorni alla settimana
  • Giorno del Ringraziamento – 8:00 – mezzogiorno
  • Giorno di Natale e Capodanno – chiuso

Orari della Scenic Valley Drive 

  • Alta stagione (1 aprile – 30 settembre) dalle 6:00 alle 19:00
  • Bassa stagione (Ottobre – 30 Marzo) dalle 8:00 alle 16:30

 

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply Zucchero Farina in viaggio 8 maggio 2018 at 7:11

    Che bei ricordi mi sono riaffiorati alla. Mente leggendo il tuo post. Ci siamo stati nel 2010 ed e’ stato un viaggio bellissimo

    • Reply Marina 8 maggio 2018 at 7:12

      Si uno dei più belli

  • Reply anna 8 maggio 2018 at 8:32

    Che viaggio fantastico. Anche noi ci siamo stati, abbiamo fatto il giro dei parchi dell’ovest USA e quando siamo arrivati davanti alla Monument Valley non sapevo dove guardare. Hai detto giusto, è una esperienza incredibile guidare in mezzo a tutto quel rosso, rosso arancio. Un rosso che non ti stanchi mai e che ti rimane negli occhi per anni e anni. Complimenti per le foto, sei riuscita a catturare l’immensità di quel paesaggio.

    • Reply Marina 8 maggio 2018 at 8:39

      Anna detto da te che sei una super fotografa è un mega complimento GRAZIE

  • Reply Raffi 8 maggio 2018 at 14:00

    Non hai idea delle volte che ho visto la foto che hai messo nella copertina dell’articolo e ogni volta mi chiedevo cosa fosse e come fosse quel luogo. Ecco, grazie al tuo post sono riuscita finalmente a capire e vivere insieme a voi quel luogo. Mi sembrava di sentirne i rumori, gli odori e i colori. Grazie.

  • Reply Chiara Falsaperla 8 maggio 2018 at 14:18

    Uno dei luoghi che amato di più negli States, la Monument Valley è davvero mistica! Grazie per avermi fatto rivere dei momenti preziosi!!

  • Reply Erica 8 maggio 2018 at 16:03

    Informazioni tutte molto utili, è una delle tappe che vorremmo fare quando riusciremo ad organizzare un viaggio alla scoperta dei parchi americani! Hai ragione, le foto rievocano proprio tante scene di film! Credo che al tramonto vi abbia regalato emozioni uniche!

  • Reply Itinerario di Viaggio 8 maggio 2018 at 17:13

    Stupendo questo articolo, così come lo è la Monument Valley. Ci sono stata nel 2012 e mi è piaciuta tantissima. Pensa che avevamo sbagliato strada ahahaah e io mi chiedevo ma la famosa strada che si vede in tutti i film..dove è ?? ahaha alla fine siamo arrivati verso l’orario di chiusura, e abbiamo visto un magnifico tramonto.

  • Reply Anna 8 maggio 2018 at 17:30

    I colori qui sono a dir poco incredibili, che scenari meravigliosi!! Perfetti per un film! Ma anche l’Antelope Canion è da queste parti? So che è gestito anch’esso da Navajo.

  • Reply Claudia 8 maggio 2018 at 18:03

    La Monument Valley è uno di quei posti che non dimentichi facilmente. Anche noi ci siamo andati da soli in auto ed è stato fantastico! Lo consiglio anche io.

  • Reply Simona 9 maggio 2018 at 8:20

    Uno dei parchi che vorrei assolutamente visitare insieme all’Antelope Canyon! Quando sono stata in America per l’on the road, molti parchi erano sommersi dalla neve, purtroppo il periodo non era dei migliori. Così decidemmo di fare la costa invece che l’interno perchè avevo il terrore di guidare sulla neve. Devo assolutamente tornare presto!

  • Reply Giulia 9 maggio 2018 at 16:44

    Caspita che paesaggi, davvero indimenticabili!

  • Reply Alessandra 11 maggio 2018 at 10:33

    adoro i viaggi on the road e questo dovrebbe essere uno di quelli pazzesci da fare!!! quanta magia ed emozione racchiusa in queste strade immerse nella natura!

  • Reply Arianna 15 maggio 2018 at 14:17

    Deve essere una meta pazzesca, spero davvero di tornare preso negli USA e visitare anche questo luogo!

  • Leave a Reply

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi