Articoli, Bambini, Consigli di viaggio, Europa, Stati Uniti

Origine di Halloween. Festa americana o europea?

Halloween è ormai alle porte e da diversi anni a questa parte viene festeggiata anche in Italia, ritenendola erroneamente americana… Non tutti sanno infatti che la festa del 31 ottobre non è la solita “americanata” , ma il tradizionale capodanno celtico.

Origine di Halloween: il capodanno celtico

Per le popolazioni celtiche, dedite alla pastorizia e alla vita rurale il nuovo anno iniziava 1° novembre, quando terminava ufficialmente la stagione calda ed iniziava la stagione delle terre incolte e del freddo.

Il passaggio dall’estate all’inverno e dal vecchio al nuovo anno per i celti veniva celebrato con lunghi festeggiamenti. Lo Samhain, (dal gaelico samhuinn che significa “summer’s end”) celebrava la morte della bella stagione.  La stagione ricca e calda, con la vegetazione fresca e novella lascia il posto alla stagione invernale dove la vita sembra cadere in un silenzio profondo. Da qui  l’accostamento dello Samhain al culto dei morti.  L’origine di Halloween potrebbe coincidere con la festa di fine estate celtica.

 

origine della festa di halloween

I Celti credevano che alla vigilia del nuovo anno, lo spirito Samhain chiamasse a sé tutti gli spiriti dei morti, che vivevano in una landa di felicità , e che questi potessero unirsi al mondo dei viventi. Durante la notte di capodanno l’aldilà si univa al mondo dei vivi, permettendo agli spiriti  di vagare indisturbati sulla Terra per un’intera notte.

Durante i festeggiamenti, che potevano durare 3 giorni, le popolazioni celtiche si mascheravano, ballavano, accendevano falò nel bosco e lanterne di zucca e brace fuori dalle loro porte per aiutare gli spiriti erranti a ritrovare la via di casa.

L’origine di  Halloween, festa dei morti e degli spiriti tanto diffusa in America ed ormai divenuta anche per noi una ricorrenza da far festeggiare ai nostri piccoli di casa è Europea.

Per festeggiare al meglio il vostro halloween quale idea migliore di Muffin alla zucca dolcissimi e una calda vellutata di zucca? Provate per voi!

Marina


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *