Articoli, Giappone, On the road

Tour del Giappone, informazioni utili

Porta Otorii, Miyajima

L’idea di un tour del Giappone è nata per caso, quando a marzo con mio marito progettavamo le ferie estive un pop-up Alitalia ci ha illuminato: Roma-Tokyo a 450,00 euro….

        Si la nostra prossima vacanza sarebbe stato il paese del Sol Levante!

 Premessa

Per cercare di non tenervi incollate ore ed ore in una lunga lettura sul nostro tour del Giappone voglio solo condividere con voi qui le mie considerazioni e tutte le informazioni utili per organizzare questo meraviglioso viaggio lasciando a post successivi il racconto delle nostre tre tappe. Continue Reading

Articoli, Asia, Giappone

Museo della Pace di Hiroshima. Come organizzare una visita

Una visita che tocca il cuore

Durante il nostro viaggio in Giappone abbiamo avuto la possibilità di visitare il Museo della Pace di  Hiroshima. La visita è coincisa con il settantesimo anniversario del lancio su Hiroshima e Nagasaki della bomba atomica.

La visita al Museo della pace è stata un’esperienza molto toccante e suggestiva e ci ha permesso di approfondire la nostra conoscenza su quei fatti tragici datati 6 agosto 1945.

La nostra visita

Il Museo della pace è un percorso che si snoda in più stanze, dove regna un silenzio quasi tombale. Decidiamo di noleggiare le audio guide per poter usufruire di un supporto audio durante la visita del museo, che si è rivelata un’ottima scelta. Continue Reading

Articoli, Asia, Thailandia

Parco archeologico di Sukhothai, cosa non perdere.

La Thailandia è uno di quei viaggi che ti segna indelebilmente, ti resta dentro e non si cancella più.
Profumi, colori, ma sopratutto il sorriso della gente locale è una vera emozione. La Thailandia è stata la prima tappa del nostro viaggio di nozze on the road che prevedeva anche il Vietnam; mai scelta fu più azzeccata.

Le tappe che avevamo previsto erano divise in mare e cultura e vi posso assicurare che questo paese offre in entrambi i casi ottime soluzioni! Oggi voglio portarvi con me alla scoperta del parco archeologico di Sukhothai.

Sukhothai,  (in lingua thai: สุโขทัย, letteralmente alba della felicità) è stata capitale del regno thailandese ancor prima di Ayutthaya e Bangkok, tra il tredicesimo ed il quattordicesimo secolo. Quello che resta oggi del suo antico splendore è un sito archeologico ben conservato con molti esempi di architettura thailandese ma anche khmer. Continue Reading

Europa

Disneyland Paris, come far felice i nostri bambini risparmiando

Portare i nostri bambini ad Eurodisney senza spendere una fortuna? Disneyand Paris risparmiando? Si può con semplici accorgimenti e trucchi… Leggete qui!

Da tempo leggo post di mamme che chiedono consigli sull’organizzazione di week-end low cost a Disneyland Paris… molte vogliono avere informazioni sui biglietti di ingresso o sull’età migliore per portare il proprio piccolino, ma la domanda che tutte pongono è: esiste un modo per far felice i nostri figli a Eurodisney senza restare squattrinati?

Eh si il più ambito parco giochi d’Europa è molto caro, non sono i suoi biglietti di ingresso che fanno aumentare il costo globale, essendo di circa 90 euro per l’annuale e 57 euro per un ingresso giornaliero; ciò che fa lievitare il costo del nostro week end da favola è il volo per Parigi, il tgv per raggiungere l’ingresso e il pernotto in un o dei meravigliosi hotel all’interno del parco tutto moltiplicato per mamma, papà e prole. Continue Reading

Bell'Italia, Natale

Bolzano mercatini di natale. Organizzare il viaggio.

Per  festeggiare il primo natale in tre abbiamo deciso di regalarci una bella vacanza in giro per il Trentino durante le festività natalizie. Abbiamo così potuto trascorrere delle bellissime giornate di sole, e neanche poi tanto fredde a Bolzano Mercatini di natale.

Bolzano si mostra in tutta la sua magnificenza, ovunque si respira lo spirito natalizio, lungo le vie del centro storico molti artisti di strada che intrattengono i turisti con le loro performance e odore di vin brulè e cannella.

 

bolzano mercatini di natale

Bolzano mercatini di natale e bambini.

La città di Bolzano è raccolta e il suo centro storico è un vero gioiello, passeggiarvi con la carrozzina è un piacere. Molte sono le zone pedonali e gli scivoli da usufruire. Qui a Bolzano, mercatini di natale a parte, molte sono le attività riservate ai bambini, come per esempio il villaggio di babbo natale e il presepe vivente.

La città si presta ad essere vissuta e visitata con i bambini di qualsiasi età. Simpatica l’iniziativa di piazza Walther, dove si trova un angolo dedicato alle mamme e ai loro piccoli. Questo è uno spazio riscaldato dove si possono allattare e cambiare i bambini in tutta tranquillità.


Nella nostra prima esperienza come genitori viaggiatori ci siamo resi conto di aver coperto eccessivamente Irene (povera era completamente sudata con tutina in pile, coperta e lenzuola di flanella!), ma qui in Trentino sono super attrezzati e riusciamo a risolvere il problema in massima comodità proprio in piazza Walther.


Bolzano mercatini di natale

La zona dei mercatini di natale a Bolzano è concentrata nella piazza principale, proprio di fronte alla Cattedrale, ma tutta la città è ricca di zone decorate e ricche di vetrine illuminate e addobbate a festa.

Il mercatino è aperto ogni giorno dalle 10 alle 19 e gli oggetti in vendita spaziano da opere artigianali in vetro soffiato, legno traforato, piccole composizioni floreali, ma si trovano anche molti agricoltori e allevatori della zona che mostrano e vendono i loro prodotti a km 0.

Bello il presepe a grandezza naturale nel lato opposto della Cattedrale, con personaggi realizzati da artisti locali in legno.

bolzano mercatini di natale

 

bolzano mercatini di natale

Dove mangiare a Bolzano

A Bolzano durante i mercatini di natale sono molte le possibili scelte per un pasto veloce. Molti stand fanno wurstel e crauti express e altri deliziosi piatti alto atesini. Oltre alle casette di legno riscaldate potrete scegliere di consumare una buona fetta di strudel al Ristorante/Bar dell’hotel Stadt  proprio sulla piazza principale.


Noi abbiamo optato per mangiare in comodità al ristorante dell’Hotel Stand, il servizio è stato molto veloce e cordiale. Il loro strudel era qualcosa di eccezionale, ho provato a riproporlo a casa a mio marito ma certo non ho raggiunto quel livello di bontà! QUI la ricetta per lo strudel a modo mio


bolzano mercatini di natale strudel hotel stand
Thuniversum

Tappa obbligatoria se si viene a Bolzano è sicuramente al Thuniversum.

All’interno del negozio Thun potrete trovare di tutto, dalla collezione precedente venduta a costi leggermente ridotti a nuove proposte con i soliti prezzi medio-alti che caratterizzano questo logo. Preparatevi a spendere una fortuna, più vedrete e più vorrete! molto simpatico è l’angolo con il mega babbo natale e i pupazzi di neve ed orsacchiotti dove i bimbi possono fare le foto.


Adoro questa azienda e ringrazio mio marito per la pazienza che ha dimostrato nella lunga attesa; forse è per questo che nel suo interno c’è un meraviglioso angolo bar!

Trascorro molto tempo girando tra i vari scaffali e riesco a prendere una lampada, dei regalini/souvenir per le amiche a casa ed una campanella natalizia.


bolzano mercatini di natale

bolzano mercatini di natale

Come arrivare a Bolzano mercatini di Natale

Bolzano dista circa 650 km da Roma e potreste utilizzare l’auto per raggiungerla impiegando circa 7 ore, 7 ore e mezza.

A22 Brennero – Modena, uscite Bolzano Sud o Bolzano Nord
Strada statale SS 12 (da Trento e Brennero)
Strada statale SS 38 (da Passo Resia)
Superstrada MeBo Bolzano – Merano.

Se non amate viaggiare in auto potreste prendere l’aereo dalle principali città italiane e raggiungere il centro di Bolzano in un paio di ore. Ma il modo migliore per arrivare in città è sicuramente il treno. La stazione di Bolzano è infatti centralissima, a pochi minuti a piedi dal centro storico e vi permetterà di evitare il problema del parcheggio e del traffico.


Per il nostro viaggio a Bolzano e mercatini di natale abbiamo scelto l’auto. Dopo molte riflessioni sulla comodità del treno e il notevole risparmio economico, abbiamo optato per la libertà che ci avrebbe dato la macchina, sopratutto con Irene così piccola.  Per chi, come noi, affronta il viaggio con una bimba di appena tre mesi ed ha la necessità di portare molti “impicci”, l’auto è sicuramente il mezzo più comodo. Il viaggio è stato lungo, Roma –  Bolzano in auto ci ha portato via circa 8 ore tra soste e traffico, ma alla fin siamo arrivati a destinazione ed Irene ha dormito praticamente quasi tutto il tragitto.

Chi dice che viaggiare con i neonati non è possibile ed è complicato credo proprio che non lo abbia mai provato veramente.


Riflessioni da neo genitori e suggerimenti

La nostra prima e breve vacanza in famiglia si conclude con la gioia di aver scoperto che viaggiare con i figli si può ed è meraviglioso…

Bolzano è una città stupenda, children friendly e christmas addicts, con un calendario ricco di eventi pensati non solo per i grandi ma sopratutto per i più piccoli. Vi consigliamo vivamente di portare i vostri bambini alla scoperta di questa città cosi poliedrica e “natalizia”.

 

Marina.

Continue Reading