Articoli, Bambini, Europa, Francia, On the road

Palazzo dei Papi di Avignone. Organizzare la visita

Avignone, città di rilievo culturale e cattolico, si trova nel sud della Francia, nella regione della Provenza, che l’ha incoronata ad honorem come capitale ante litteram.

Avignone, residenza dei papi dal 1309, da quando questi fuggirono dal caos violento di Roma, si affaccia sul Rodano, ricca di viuzze tortuose e piccole piazzette animate da artisti di strada e pittori. Passeggiando tra le sue possenti mura medievali ci si sentirà come catapultati indietro nel tempo.

Tra le bellezze da visitare il primo posto va al Palazzo dei Papi, uno dei 10 monumenti più visitati di Francia.

Palazzo dei Papi

Il Palazzo dei Papi è una costruzione gotica (sede della corte papale nel XIV Secolo) che si estende per  circa 15,000 m², ed accoglie più di 650,000 visitatori l’anno. Inserito nella lista dei beni tutelati come Patrimonio dell’Unesco dal 1995.

 

Avignone, Palazzo dei papi
Palazzo dei Papi, Avignone

 

Palazzo dei Papi di Avignone
Palazzo dei Papi, Avignone

 

Il palazzo attuale, ha subito molte ristrutturazioni e rifacimenti; la costruzione, divisa in due fasi tra il 1335  il  1364, da vita a due distinti segmenti architettonici, noti come il Palais Vieux e il Palais Neuf.

Palazzo Vecchio

Il Palazzo Vecchio venne costruito dall’architetto Pierre Poisson di Mirepoix su istruzioni di papa Benedetto XII il quale fece radere al suolo l’edificio episcopale esistente e lo fece edificare uno  molto più grande e maestoso  incentrato su un chiostro gotico.

Palazzo Nuovo

Il Palazzo Nuovo, per il suo completamento vede la successione di molti papi, Clemente VI, Innocenzo VI e infine Urbano V, i quali ampliarono enormemente l’edificio gotico pre-esistente, fortificandolo pesantemente contro gli attacchi esterni.

palazzo dei papi avignone interno chiostro
Chiostro, Palazzo dei Papi, Avignone

La visita

Tra i molti biglietti proposti, se avete molto tempo a disposizione vi consiglio quello cumulativo Palazzo + Ponte. Noi avevamo purtroppo solo un pomeriggio scarso prima di rimetterci in marcia per Marsiglia e abbiamo optato solo quello del palazzo.

La visita è anche interattiva e questo ci ha permesso di apprendere nozioni che con una visita tradizionale ci sarebbero sfuggiti. Ci hanno stupito l’utilizzo di filmati 3D e ricostruzioni grafiche per illustrare la storia dell’edificazione del palazzo.

Le stanze del palazzo vi stupiranno per la loro maestosità e verticalità. Ampie sale completamente povere di decori (sono solo alcune le sale affrescate) e spoglie da ogni tipo di arredamento.

Grande Cappella

Il luogo più importante del Palazzo dei Papi di Avignone è sicuramente la Grande Cappella.

Edificata sotto il pontificato di Clemente VI, era utilizzata come luogo per la raccolta e la preghiera ad esclusivo uso papale. Il portale d’accesso è altamente deteriorato, composto da due archi acuti decorati da bassorilievi mutili, ben si armonizza con il resto della struttura. L’interno ha soffitti a volte acute che danno senso di altezza alla grande sala.

Il sagrato della Grande Cappella è denominato la loggia, qui il Papa impartiva la triplice benedizione alla folla riunita nel Cortile d’Onore, sempre qui aveva luogo l’imposizione della tiara, ovvero la cerimonia con cui si incoronavano i pontefici.

Giardini del palazzo papale

Il Palazzo dei Papi di Avignone ha un parco secolare voluto espressamente dal Pontefice Urbano V durante il suo pontificato. Sorto sul punto più alto della città, permette una visuale a 360 gradi su tutta Avignone.

La parte più interessante è sicuramente quella che si affaccia sul Rodano e sulle alture e montagne circostanti. Il Mont Ventoux si staglia sullo sfondo e poco più in là il famoso Pont de st Beneziet fa da cornice ad un panorama incantevole.

Attualmente i giardini sono ricchi di una vegetazione prettamente locale, con una flora multicolore e laghetti popolati da carpe rosse e cigni.

Abbiamo trascorso il pomeriggio tra il chiostro e i giardini del Palazzo dei Papi di Avignone e ci siamo sentiti rigenerati e in pace con noi stessi. Passeggiare tra i vialetti curati del parco è rilassante e molte sono le attività ludiche per i bambini.

 

palazzo dei papi avignone
Vista sul Rodano dai Giardini papali, Avignone

 

palazzo dei papi avignone
Giardini papali, Palazzo dei Papi, Avignone

 

palazzo dei papi avignone
Giardini papali, Palazzo dei Papi, Avignone

Informazioni utili

Indirizzo

Place du Palais, 84000 Avignon, Francia.

Orari

Il Palazzo dei Papi di Avignone è aperto tutti i giorni, tutto l’anno. L’ultimo ingresso alle casse è un’ora prima della chiusura del monumento.

  • Dal 1 settembre al 1 novembre dalle ore 09:00 alle 19:00
  • Dal 2 novembre al 29 febbraio dalle ore 09:30 alle 17:45
  • Marzo dalle ore 9:00 alle 18:30
  • Dal 1 aprile al 30 giugno dalle ore 9:00 alle 19:00
  • Luglio dalle ore 9:00 alle 20:00
  • Agosto dalle ore 9:00 alle 20:30

 

Costi

Il Palazzo dei Papi di Avignone offre una vasta scelta di biglietti.

  • Adulti 11 euro
  • Studenti 5,50 euro
  • Ridotto 9 euro (under 18)
  • Gratuito under 8 anni e over 60.

Se desiderate potete usufruire del biglietto cumulativo per la visita del Palazzo papale e del Ponte Saint Bénezet.

  • Adulti 13,50 euro
  • Scolari 7 euro
  • Ridotto 10,50 euro
  • Gratuito under 8 anni e over 60.

 


Attenzione

Attenzione a tutti gli amanti delle fotografie: queste sono autorizzate in tutte le sale del Palazzo, tranne nelle sale dipinte:

  • Camera del Papa
  • Camera del Cervo
  • Cappella Saint Jean

Marina.

3 thoughts on “Palazzo dei Papi di Avignone. Organizzare la visita

  1. Un luogo pieno di storia e di arte, per di più in Provenza con i suoi paesaggi romantici! Bellissimo questo articolo, mi hai fatto sognare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *