Visita alla Statua della Libertà. Prenotazione e consigli.

Visita alla statua della libertà New York

Il simbolo indiscusso di New York è sicuramente lei Miss Liberty. Un viaggio a New York non può dirsi completo senza una visita alla Statua della Libertà.

Che vogliate visitare solo l’isoletta sulla quale si erge o effettuare la visita alla corona, preparatevi a provare un’emozione immensa.

Statua della Libertà: storia e simbologia

Situata all’entrata del porto sul fiume Hudson al centro della baia di Manhattan, la Statua della Libertà, con i suoi 93 metri di altezza (46 mt senza base) accoglie ogni anno milioni di turisti.

Inaugurata nel 1886, miss liberty è un dono della comunità francese agli Stati Uniti d’America in segno di amicizia tra i due popoli e in commemorazione della dichiarazione d’Indipendenza di un secolo prima (1776).

La statua nasce dal progetto del francese Frédéric Auguste Bartholdi,  trasportata via mare, divisa in 1883 casse lignee, venne assemblata in circa 24 mesi. La visita alla Statua della Libertà vi mostrerà gli interni della scultura in acciaio progettati da Gustave Eiffel oltre che il suo basamento in granito e le sue maestose e morbide forme.

L’opera, il cui nome originale è La Libertà che illumina il mondo (Liberty Enlightening the World in inglese, La Liberté éclairant le monde in francese), raffigura una donna che indossa una toga e sorregge nella mano destra una fiaccola, simbolo della massoneria americana. Nell’altra mano tiene un libro recante la data del giorno dell’Indipendenza americana, il 4 luglio 1776. La Statua della Libertà poggia i suoi piedi su delle catene spezzate simbolo della liberazione dei popoli oppressi ed in testa indossa una corona, le cui sette punte rappresentano i sette mari.

visita alla statua della libertà new york city

 

Quale biglietto scegliere per la visita alla Statua della Libertà

Andare a New York e non vedere la Statua della Libertà è un po’ come andare a Roma e non visitare il Colosseo. Simbolo indiscusso degli Stati Uniti, la visita alla Statua della Libertà può essere comodamente organizzata e prenotata dall’Italia tramite il sito Reserve statue of Liberty.  Avrete la possibilità di scegliere tra tre diverse tipologie biglietto, scegliendo quello che si adatti meglio alla vostra idea di “visita”.

Tutti i tickets includono il trasporto con il traghetto da Lower Manhattan a Liberty Island e la visita al Museo dell’immigrazione di Ellis Island.

Per chi non è bravo con il pc e non se la sente di acquistare i biglietti online è possibile comprarli direttamente alla biglietteria presso Castle Clinton e fare la fila per imbarcarsi per la visita alla Statua della Libertà.

visita alla statua della libertà

Biglietto traghetto – Statua – Ellis Island

Il biglietto per la visita alla Statua della Libertà “base” comprende il transfert di andata e ritorno dalla zona di Battery Park e la possibilità di passeggiare lungo il perimetro dell’isola e fotografare esternamente la Statua nella sua interezza. Molto suggestiva sarà la vista che godrete dal traghetto, inizierete a vedere la fisionomia in lontananza di Miss Liberty e, voltandovi indietro, vedrete la punta estrema di Manhattan sempre più piccola. Questo biglietto ha un costo di 25,50 dollari per adulto e di 16 dollari per i bambini (dai 4 ai 12 anni).

Biglietto traghetto – Statua + basamento – Ellis Island

Questo biglietto cumulativo per la visita alla Statua della Libertà vi permetterà di entrare all’interno dell’enorme scultura e salire fino al suo basamento in granito.  La vista dello skyline di Lower Manhattan da qui è meraviglioso… un po’ meno quello della Statua… Infatti da questa posizione la sua bellezza è ostacolata dalla presenza del basamento stesso.

Acquistando questa tipologia di biglietto avrete la possibilità di accedere ad un percorso didattico ricco di modellini e pannelli illustrativi sulla storia della statua che vi condurrà fino alla terrazza del piedistallo.

Se decidete di usufruire di questo biglietto avrete sempre incluso l’ingresso al museo dell’immigrazione di Ellis Island e il transfert con il traghetto. Il costo è di 25,50 dollari per gli adulti e di 16 dollari per i bambini entro i 12 anni.

visita alla statua della libertà new york miss liberty

visita alla statua della libertà new york interno basamento

fiaccola visita alla statua della libertà

Biglietto traghetto – Statua+ corona – Ellis Island

Possiamo chiamare “deluxe” questo biglietto perché permette di visitare non solo l’isola su cui si erge la Statua, ma anche il suo interno facendovi salire fino alla corona. La visita alla Statua della Libertà fino alla corona non ha un accesso facilitato. Salire i molti scalini a chiocciola per accedere a questa zona è abbastanza faticoso. L’area della corona è una piccola piattaforma illuminata dalle vetrate che si affacciano su Lower Manhattan. Il panorama che si ha da questa angolazione non è a 360° come quella del basamento, ma ha il suo fascino.

Il costo è di 28,50 dollari per gli adulti e di 19 dollari per i bambini dai 4 ai 12 anni. Gli over 62 possono godere di una tariffa discount pagando 24 dollari.

Il biglietto cumulativo: visita alla Statua della Libertà + Corona + Ellis Island/Museo dell’immigrazione è possibile solo tramite prenotazione online ed è vietato l’accesso ai bimbi al di sotto dei 4 anni.

visita alla statua della libertà new york interno scala

visita alla statua della libertà, new york, vista dalla corona, lower manhattan

 


Per la nostra visita alla Statua della Libertà abbiamo scelto il biglietto  “Traghetto+Statua+Corona+Ellis Island”.

La scelta di questo biglietto si è rivelata ottima. Abbiamo avuto la possibilità di entrate letteralmente all’interno di Miss Liberty e salire i suoi 354 scalini fino alla corona. La prima parte del tragitto, che conduce alla terrazza del basamento, è composto da scale abbastanza comode e da corridoi con accessi facilitati per le persone disabili. Continuare l’ascesa alla corona è un po’ faticoso, le scale iniziano ad essere strette e la “chiocciola” sempre più piccola e ripida, ma poi affacciarsi da qui ripaga della fatica. La vista dalle vetrate della corona è spettacolare, anche se lo spazio è molto ridotto si può godere di un meraviglioso skyline di Manhattan. Per realizzare delle fotografia spettacolari consiglio la vista dal basamento non essendoci i vetri a disturbare.


Come arrivare

Arrivare a Liberty Island per la vostra visita alla Statua della Libertà, una volta acquistato il biglietto, sarà molto semplice. L’imbarco per il traghetto si trova a Lower Manhattan nel lato dello stato di New York e a Liberty State Park nello stato del New Jersey. La durata della navigazione è di circa 20 minuti per raggiungere Liberty Island e ulteriori 10/15 minuti per attraccare a Ellis Island.

Raggiungere Lower Manhattan

La bellezza di New York è il suo essere super collegata tramite un ottimo servizio metro. Da qualsiasi punto voi partiate per raggiungere Battery park impiegherete veramente poco. Il modo più semplice è di prendere:

  • Metro linee 4 o 5 ⇒ fermata Bowling Green
  • Linea Metro R ⇒ fermata Whitehall Street
  • Metro 1 ⇒ fermata South Ferry

 

Ferry

I traghetti che fanno da spola da Lower Manhattan partono dalla zona di Battery Park e in 20 minuti circa attraccano a destinazione. Il ferry effettua il giro con 2 fermate, Liberty Island e poi Ellis Island, prima di tornare al porto di partenza.

Il primo ferry da New York/New Jersey salpa alla 8:30 am e l’ultimo è previsto per le 17:00.

Da Liberty Island l’ultimo traghetto per il rientro a Manhattan o nel New Jersey parte alle 18:45.

 

visita alla statua della libertà, cruise liberty island

 

Visita alla statua della Libertà con bambini

I vostri bambini impazziranno per la visita alla Statua della Libertà. L’intera giornata sembrerà dedicata a loro. Liberty Island è un’isolotto verde con molti luoghi dove farli correre e giocare e poi i molti negozietti vendono molti souvenir perfetti per i più piccoli.

Emozionante sarà prendere il traghetto e fargli vivere una piccola crociera per poi arrivare a destinazione e farli entrare dentro la Statua della Libertà. Sarà un pò faticoso salire le scale all’interno del piedistallo ma poi saranno felicissimi sollevando lo sguardo al cielo e trovarsi sotto a Miss Liberty.

Finita la visita alla Statua della Libertà interessante per i bambini più grandi sarà la sosta al Museo dell’immigrazione. Potranno inserire i nomi dei loro antenati e vedere se risultano essere immigrati e scaricare un diploma ricordo. Una bellissima esperienza.

Avvertenze e consigli

Per organizzare la visita alla Statua della Libertà vi consiglio di mettere in programma almeno tre ore. Essendo uno dei simboli di New York potreste incontrare una lunga coda anche se provvisti di e-ticket. Dopo la caduta delle Torri Gemelle per entrare nelle maggiori attrazioni è necessario passare attraverso metal detector e controllo borse/zaini, allungando ulteriormente i tempi di attesa.

Vi consiglio di programmare la visita alla Statua della Libertà la mattina presto, meglio se con il primo battello, in modo da evitare la folla.

Altro piccolo consiglio è quello di poter vedere Miss Liberty gratuitamente… Si avete capito bene! La visita alla Statua della Libertà può essere effettuata da lontano, senza approdare fisicamente sull’isola. Ci sono dei ferry, i Staten Island Ferry, che fanno da spola da Lower Manhattan fino a Staten Island e sono gratuiti. Questi water taxi percorrono in 25 minuti i 5km di distanza tra le due sponde e permettono di avvistare e fotografare gratuitamente la Statua.  Non farete visita alla Statua della Libertà sulla sua isoletta ma eviterete di spendere molti soldi e di guadagnare tempo per godere di altre attrazioni.

 

Marina

 

 

 

14 Risposte a “Visita alla Statua della Libertà. Prenotazione e consigli.”

  1. Sono stata a NY diverse volte ma purtroppo non sono mai stata sulla statua della libertà perché ogni volta dimenticavo di comprare il biglietto prima di partire e c’era sempre troppa coda. Ma è una cosa che voglio fare e questo articolo mi conferma che ne vale la pena!

    1. Si Silvia la visita alla statua della libertà è meravigliosa per chi ama NY non può essere evitata!! Grazie di essere passata!

  2. Prendo nota se mai mi capiterà di andare =) Grazie!

    1. Martina devi andare assolutamente!!Grazie di esser passata!

  3. Un articolo davvero utile e dettagliato! Sono informazioni che vanno studiate prima di partire per non farsi cogliere impreparati. La Statua della Libertà è meravigliosa e va vista assolutamente!

    1. A me è piaciuta infinitamente, vado ogni volta che torno a NY 🙂 Grazie di esser passata di qua!

  4. Posso dire un segreto? Sono stata a NY decine di volte – ho vissuto a Boston per un po’ e ogni scusa era buona per andare nella grande mela – e non ho mai visitato la statua della liberta’! Troppo lazy anche solo per chiedermi come funzionasse. Grazie per le dritte… la prossima volta che saro’ da quelle parti provero’ a farci un pensierino, ormai non ho scuse!

    1. Amo NY e anche io sono stata molte volte, mai a Boston ma recupererò a Natale quando tornerò nella grande mela con la mia bimba! Ti contatterò per info su Boston!!Grazie di essere passata

  5. E’ da tanto che cerco di organizzare un viaggio a New York! Grazie per le informazioni, spero di poterle utilizzare al più presto 😉

    1. Romina trovi molti post su New York… è la mia città del cuore!!Grazie di essere passata di qua!

  6. Grazie per i consigli! Ho in mente di andare a New York e sicuramente una visita alla Statua della Libertà non può mancare 🙂

    1. Noi torneremo di nuovo nella grande mela a dicembre per portare la nostra piccolina a vedere le mille luci natalizie e già sto pensando di salire di nuovo su miss liberty! QUINDI DEVI ASSOLUTAMENTE!Grazie di essere passata

  7. Non mi aspettavo che la Lady Liberty fosse talmente piccina da diventare un puntino se vista dalla città. Però quando le sono stata davanti… emozione pura. L’adoro. Semplicemente l’adoro!

    1. Tiziana io ho amato tutto di New York!!

Lascia un commento