COSA ASPETTARSI DALLA VISITA A LA BOQUERIA DI BARCELLONA

Visitare il mercato La Boqueria di Barcellona è un’esperienza per il palato, l’olfatto e la vista. Un profumo costante vi accompagnerà durante la vostra passeggiata tra le bancarelle cariche di frutta, verdura, pesce e tapas.

LA BOQUERIA 

Una visita a la Boqueria è un must durante un viaggio a Barcellona (qui il nostro week end). Sicuramente il mercato più frequentato della città sopratutto per la sua posizione privilegiata sulla Rambla.

La data di nascita della Boqueria è difficile da stabilire, testi amanuensi e a stampa riportano citazioni già a partire dal 1200 di baratti e vendita di pollame in questi luoghi. Molto più semplice è datare la sua attuale struttura, inaugurata nel 1840. L’ingresso è ampio e ti catapulta all’interno di uno spazio dove la vastità è ridotta a piccoli vicoli districati tra bancarelle e venditori. L’ambiete della Boqueria è magico, un mercato rionale ma in grande, dove ci si può fermare per un aperitivo o fare la spesa per l’intera settimana.

visita a la boqueria di barcellona, boqueria mercato barcellona

PRODOTTI

Durante la visita a La Boqueria quello che vi stupirà è la moltitudine dei prodotti, tutti rigorosamente freschi e ben in mostra. Non un semplice mercato, ma un negozio alla moda dove anche una vaschetta di fragole ha la sua importanza e bellezza.

FRUTTA

I banchi che più hanno attirato la nostra attenzione sono stati sicuramente quelli della frutta. Questi sono colorati, freschi e profumanti. Tra le numerosa varietà locali ed esotiche avrete ampia scelta di acquisto. Molti ambulanti oltre alla frutta, vendono anche spremute e centrifugati deliziosi per pochi euro. Una pausa rinfrescante e rigenerante, ma sopratutto light!

Noi ci siamo fermati al banco 509, Fruites y Verdures Soley Roser, molto rinomato e pubblicizzato anche su riviste locali. Ve lo consigliamo sopratutto per il buon rapporto qualità -prezzo.

visita a la boqueria di barcellona, boqueria mercato barcellona

visita a la boqueria di barcellona, boqueria mercato barcellona

visita a la boqueria di barcellona, boqueria mercato barcellona

CARNI E PESCE

Durante la nostra visita a La Boqueria siamo passati rapidamente lungo la zona di carne e pesce. Molti sono i stand con prodotti in esposizione con prezzi abbastanza elevati, ma certamente questo è il posto ideale per acquistare tagli di carne di prima scelta e crostacei freschissimi.

visita a la boqueria di barcellona, boqueria mercato barcellona

visita a la boqueria di barcellona, boqueria mercato barcellona

COLAZIONE ED APERITIVI ALLA BOQUERIA

La Boqueria offre una vasta gamma di posti dove fare colazione con prodotti da forno da far invidia alle più rinomate pasticcerie francesi, o per assaporare le tipiche Tapas Catalane per un aperitivo veloce.

Se vi piace fare colazioni salate ed abbondanti vi consigliamo il bar “Universal” al 691.

COME ARRIVARE ED ORARI

Per far visita a La Boqueria, potrete scendere alla fermata LICEU della Metro verde L3, il mercato si trova sulla Rambla al numero 91.

La Boqueria è aperta da lunedì a sabato, dalle 8 alle 20:30. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Marina

12 Comments

Add Yours
  1. 1
    Stefania Ciocconi

    Lo ricordo molto bene: tanta gente ma anche tanti colori e sapori 🙂 La visita ai mercati tipici è una costante dei miei viaggi, o quasi. Io avevo comprato frutta fresca e se non ricordo male avevamo preso dei panini da mangiare a pranzo.

  2. 6
    Silvia

    Cavolo mi potevi avvisare che eri qui da me!io vado a comprare spesso il pesce a la boqueria e si.. è un pò caro ma la freschezza è unica.. è molto gremita a tutte le ore e per entrare ci vuole tanta «meditazione» però ne vale la pena.. adoro la mia Barcelona!

  3. 7
    Dani

    La Boqueria mi è piaciuta molto… chiassosa, colorata, pienda di profumi invitanti. E poi vogliamo parlare di quei cartocci di jamon… buonissimi!

  4. 12
    Giordana Querceto

    io commento con quello che non mi sarei mai aspettata alla Boqueria. Ho vissuto tanti anni a Barcellona e sono stata in questo mercato molto spesso. Ho vissuto a Rambla anche per mezzo anno per cui ci facevo anche la spesa giornaliera. Una volta ero con un ragazzo, molto ricco, un politico spagnolo e andammo a mangiare tapas al Pinocho, uno dei piú famosi chioschetti del mercato. Mangiamo un pó di pesce e bevemmo un buon vino. Il mio amico ci lascio piu di 100 euro! Dico questo perché anche seduti su di uno sgabello in mezzo allla confusione si possono gustare prelibatezze e anche molto care!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *