America Nord · New York · Stati Uniti

Visitare il memoriale dell’11 settembre di New York con i bambini

La nostra prima volta a New York è coincisa con il nono anniversario della caduta delle Torri Gemelle (11 settembre 2001) per mano di un attacco terroristico. Anni dopo siamo tornati per omaggiare le vittime di quel terribile atto e visitare il memoriale dell’ 11 settembre di New York con i bambini.

Visitare il Memoriale dell’11 settembre di New York con i bambini si o no?

Decidere di visitare un museo con bambini piccoli al seguito è difficile per la loro poca pazienza, ma decidere di entrare al memoriale dell’11 settembre è una scelta ancora più ardua per il forte impatto emotivo. Noi adulti siamo probabilmente più preparati (non io lo ammetto, la mia prima volta a New York, nel 2009, ho pianto ininterrottamente di fronte a Ground Zero.) ma una bimba che non ha neanche idea di quello che ha significato l’attentato alle Torri per il mondo intero, non lo è.

Prima di visitare il National September 11 Memorial & Museum è bene cercare di raccontare ai nostri figli, con parole idonee e semplici, quello che è stato il più grande dramma dell’era moderna. La morte e la guerra non sono sempre facili da spiegare, quindi valutate bene se fare questa visita con o senza bambini al seguito, sopratutto per il forte impatto emotivo che vi susciterà. Se più grandini di Irene, decidete insieme con i vostri figli, rendeteli “grandi” per scegliere.

visitare il national september 11 memorial & museum

Visita al museo dell’11 settembre 2001

La visita all’area del Memoriale dell’11 settembre di New York inizia con il forte impatto visivo delle due Reflecting Pool. Due vasche in granito nero progettate dall’architetto Peter Walker, che occupano l’area dove un tempo sorgevano le Torri Gemelle. Ritrovarsi qui e vedere quello che sono riusciti a fare in 10 anni è stato emozionante e toccante. Abbiamo potuto vedere realizzato un sogno, quello di rialzarsi e ricominciare più forti di prima. Le vasche hanno l’intero perimetro in bronzo con incisi i nomi delle 3000 vittime. Il silenzio è devastante, l’unico suono è lo scorrere dell’acqua al loro interno…

new york con il passeggino

L’ingresso al National September 11 Memorial & Museum è posto tra le due fontane, interamente in vetro, vuole ricordare un grattacielo imploso. Il museo è dislocato sottoterra ed è un susseguirsi di travi e oggetti in acciaio recuperati dal crollo delle Torri, video loop e devastanti messaggi.

visitare il national september 11 memorial & museum new york

Passeggiando silenziosamente tra questa dolorosa esposizione ti senti catapultata indietro nel tempo… i bambini saranno confusi, non capiranno probabilmente quello che vedranno, cercate di spiegare loro l’11 settembre con parole semplici. L’attenzione è rivolta a 360 gradi all’esposizione, al ricordo e al dolore provato dal mondo intero.

L’ultima colonna d’acciaio rimossa dalle macerie delle Torri Gemelle, dove ora parenti ed amici hanno lasciato i loro messaggi d’amore e di dolore indica l’uscita del museo, simbolico messaggio che vede questa colonna il punto da cui ripartire.

visitare il national september 11 memorial & museum new york

Costi ed orari

Per visitare il Memoriale dell’11 settembre di New York con i bambini dovrete acquistare i biglietti accanto alle Reflecting Pool, il costo dei biglietti standard per gli adulti è di 26 dollari e per i bambini (sopra i 7 anni) è di 15 dollari

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00, unica eccezione è fatta per l’11 settembre, anniversario della caduta delle Torri Gemelle che resta aperto fino le 21:00 per garantire a più persone possibili l’accesso.

Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *