Home Asia Come arrivare e visitare la Città Proibita con i bambini

Come arrivare e visitare la Città Proibita con i bambini

by Marina
visitare la città proibita con i bambini

Decidere di visitare la Città Proibita con i bambini può sembrare una vera cattiveria inflitta gratuitamente ai nostri piccolini, ma vi posso assicurare che sarà una visita piacevole per tutta la famiglia.

Città Proibita con i bambini: piccoli trucchi per rendere unica la visita

Quando abbiamo deciso di fare un tour in Cina con Irene abbiamo a lungo valutato attrazioni ed hotel per rendere il viaggio interessante e “sicuro” per lei e la sua tenera età. La scelta di visitare la Città Proibita con i bambini è stata la migliore di tutto il viaggio (insieme all’escursione alla Grande Muraglia).

visitare la città proibita con i bambini

La Città Proibita è un enorme complesso ricco di corti interne ed edifici istituzionali imperiali, luoghi con secoli di storia che possono sembrare noiosi ai nostri figli, ecco perché dovete rendere la visita più children friendly possibile con racconti ed aneddoti. Prima della partenza avevamo letto ad Irene molti libri per bambini (per esempio Agatha Mistery) ambientati in Cina e visto cartoni animati ambientati a Pechino e zone limitrofe. Irene era eccitata di poter vedere quei luoghi, i posti che aveva visto con Geronimo Stilton o Bingo e Rolly.

Altro piccolo suggerimento per rendere la visita piacevole a tutta la famiglia e quello di recarvi la mattina presto, all’apertura del sito, per cercare di evitare la grande folla di turisti delle ore pomeridiane. I bambini saranno belli carichi e riposati per passeggiare e correre tra i giardini della Città Proibita ed i suoi cortili.

Città Proibita con i bambini: la nostra esperienza

Pechino è stata la nostra ultima tappa, abbiamo lasciato la Città Proibita per ultima, volevamo gustarla ed ammirarla, ma mai avremmo pensato di visitarla con una pioggia incessante.

Oggi, a distanza di mesi, posso dire che, visitare la Città Proibita con i bambini con la pioggia, è stato probabilmente un valore aggiunto. Irene ha potuto giocare a saltare nelle pozzanghere d’acqua come Peppa Pig.

Muoversi con il passeggino non è stato molto facile tra la pioggia incessante e le molte scale. Alcune zone della Città Proibita (per lo più le aree laterali) sono provviste di piccoli scivoli, ma non sufficienti per intraprendere un’intera visita a bordo delle quattroruote.

citta proibita con i bambini

Piacevole è stato trovare delle aree per “pit stoppannolino e allattamento. Dei monolocali con zone fasciatoio, salotti per l’allattamento ed un piccolo shop con peluche e giochi.

citta proibita con bambini

Possiamo concludere che, nonostante il diluvio universale che si è abbattuto sulla nostra visita alla Città Proibita in famiglia, siamo rimasti felici di averla fatta. Irene ha giocato, corso e, se devo essere sincera, non voleva più venire via!

Città Proibita con i bambini: cosa non ci è piaciuto

Personalmente credevo che potessero esserci corsie preferenziali per le famiglie, almeno quelle con bimbi sotto i tre anni, come in grande parte di Europa, ma in Cina così non è. Ovunque, durante il nostro viaggio in Cina, abbiamo fatto file chilometriche (a volte anche litigando perché il concetto di fila e rispetto del prossimo qui ancora scarseggia).

Non abbiamo amato visitare la Città Proibita con Irene dovendo fare quasi 40 minuti di fila (più che fila un blocco di 1000 persone che tendeva a schiacciarti) per i controlli ed altrettanti per la biglietteria.

La pioggia torrenziale non ha aiutato, ma una volta entrati tutto si dimentica. Vi suggeriamo di portare con voi, se viaggiate con bambini piccoli, un marsupio o fascia per evitare di fare la fila con il passeggino e rischiare che qualcuno vi ci cada sopra!

città proibita, pechino con i bambini

Biglietti e costi

Per visitare la Città Proibita con i bambini ed evitare di fare ore di fila per l’acquisto vi suggeriamo di acquistarlo online molto tempo prima. I biglietti vanno subito in sold out, quindi cercate di acquistarli almeno 2 mesi prima. Noi abbiamo optato per il comodo servizio di GetYouGuide, e ci siamo trovati bene. Ricordate di portare con voi i passaporti per il ritiro dei biglietti ed il gioco è fatto.

Come raggiungere la Città Proibita con i bambini

Per raggiungere la Città Proibita potrete servirvi del comodo servizio della metropolitana, la linea 1 ferma a Tiananmen West, proprio accanto all’ingresso del sito. Se preferite utilizzare i taxi perché credete che con i bambini siano migliori, ci spiace dirvi che non sarà così. I taxi sono spesso imbottigliati nel traffico di Pechino e sprovvisti di seggiolini, meglio la metro: veloce, puntuale ed economica!

Marina

You may also like

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi