Europa · Italia · Viaggi bambini

Cosa fare nella Tuscia Viterbese con i bambini

In questo periodo diviso tra zona gialla e rossa ho potuto scoprire moltissimo della mia provincia e specialmente dell’area della Tuscia. Visitare la Tuscia Viterbese con i bambini è un’ottima idea per le molte attività presenti pensate interamente per loro.

Cosa fare nella Tuscia Viterbese con i bambini piccoli

Ogni età ha problemi e necessità, più i bambini sono piccoli maggiore sono le attenzioni e le paure. Un week end nella Tuscia viterbese è adatta a tutta la famiglia. Per i bambini sotto i 6 anni suggerisco il Parco dei 5 sensi a Vitorchiano o la visita di una fattoria didattica alternativa: quella degli alpaca a Tarquinia o una passeggiata tra le fiabe a Sant’Angelo di Roccalvecce.

Il Parco dei 5 sensi è un’ampia area boschiva intervallata da esperienze sensoriali e naturali per i nostri bambini. Si passa dal percorso a piedi nudi tra ruscelli e sassolini fino ad arrivare all’attività più estrema: dormire nel bosco in tende sospese! Il parco offre anche pic nic con grigliate e letture tematiche.

La street art non è solo graffiti ma anche vere e proprie opere, ed un esempio lo abbiamo nella nostra bella Tuscia Viterbese a Sant’Angelo di Roccalvecce. Una piccola frazione ad appena 20 minuti da Viterbo che offre una passeggiata tra le più belle fiabe per bambini del mondo. Potrete vedere le facciate delle case animarsi con scene e personaggi delle fiabe che noi tutti conosciamo! Un vero sogno!

I Piani degli Alpaca è un’attività locale che ha dato vita ad una vera e propria azienda agricola ed oserei dire fattoria didattica fondata sugli alpaca. La visita guidata all’allevamento e la passeggiata con alpaca alla cavezza si svolge all’interno del territorio dell’azienda agricola, che si estende per circa 700 ettari nel territorio di Tarquinia, a due passi dal confine con Tuscania e Montalto di Castro. I bambini ne saranno innamorati!

Tuscia Viterbese con i bambini sopra i 6 anni

Oltre alle attività appena proposte, che possono sicuramente piacere anche un bambino in età scolare, vi suggerisco una visita alle necropoli etrusche di Tarquinia, una passeggiata rigenerante e fantastica al Parco dei Mostri di Bomarzo e una nuotata nella monumentale piscina termale delle Terme dei Papi.

Tarquinia è ampiamente popolata di siti archeologici e necropoli visitabili con visite guidate e laboratori per bambini. Vi suggerisco di scegliere una giornata nuvolosa, purtroppo gran parte dei siti sono posti in aperta campagna ed in estate è veramente molto caldo.

Un’esperienza fuori dal normale è sicuramente la visita al Bosco Sacro di Bomarzo. Un paese incastonato in boschi di latifoglie e conifere appena fuori Viterbo. Il Parco è un’apoteosi di magia e stupore. Troverete opere architettoniche e sculture in basalto che riproducono di divinità mitologiche e mostri.

parco_dei_mostri_bomarzo

Se volete solamente trascorrere un week end rilassante nella Tuscia Viterbese lo potrete fare grazie alle sorgenti di acqua sulfurea che sgorgano naturalmente. Per un’esperienza indimenticabile in famiglia vi suggerisco un bagno nelle acque calde della piscina monumentale dell’hotel Terme dei Papi (ve ne parlo qui).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *