Senza categoria

Metropolitane fantasma di New York

Un viaggio a New York è un’esperienza meravigliosa per i moltissimi monumenti e le diverse attività che offre a grandi e piccoli (qui potrete acquistare la mia guida di viaggio “New York con i bambini“). Se amate i misteri potreste prendere parte ad uno dei molti tour delle metropolitane fantasma di New York.

Metropolitana di New York

La metropolitana di New York è una delle più antiche reti di comunicazioni metropolitane al mondo, che venne inaugurata il 27 ottobre 1904. Negli anni molte sono le stazioni che sono state restaurate, modificate o chiuse al pubblico per motivi logistici. La Metro di New York, insieme a quella di Mosca (qui i nostri suggerimenti) sono le più longeve al mondo.

Oggigiorno conta ben 1055 chilometri di binari e 26 linee, ed un totale di quasi 470 stazioni, sparse nei quattro distretti della città: Manhattan, Bronx, Brooklyn e Queens.

city_hall_metro_new_york
Photo by google.com

Metropolitane fantasma di New York

Si avete capito bene, molte sono le stazioni delle metro ormai in disuso a New York, dette fantasma proprio perché chiuse al pubblico e non più utilizzate. La maggior parte di queste stazioni vennero chiuse a partire dal 1940, ad oggi se ne contano ben 7.

Tutte queste stazioni furono abbandonate e progressivamente ricoperte di graffiti la più famosa, tra le stazioni metropolitane fantasma di New York, è la City Hall Loop, che si trova a Manhattan e che fu la prima ad essere chiusa dopo ben 41 anni di servizio. Progettata dall’architetto Rafael Guastavino in stile romanico rinascimentale, si caratterizzava per il bellissimo lucernario con vetri policromi e per gli archi a volta che un tempo ospitavano lampadari pregiati.

Importante è sottolineare come la stazione metro di Court Street abbia acquistato nuova vita grazie al New York Transit Museum. La stazione, che si trova nel distretto di Brooklyn, venne inaugurata il 9 aprile 1936 per poi essere chiusa ed abbandonata il 1 giugno 1946. Un primo approccio al recupero si ha negli anni ’60, quando la stazione venne utilizzata per girare scene di film e venne riaperta al pubblico per la New York City Transit Exhibit in onore del Bicentenario degli Stati Uniti.

La mostra, che doveva essere temporanea, ebbe molto seguito e si decise di renderla permanente, un pò come successo alla Torre Eiffel, nasce così il New York Transit Museum. Qui si possono scoprire segreti gelosamente custoditi sui mezzi pubblici della città di New York ed ammirare cimeli della metropolitana, degli autobus e delle ferrovie cittadine.

Per scoprire altro sulle stazioni metropolitane fantasma di New York potete fare un tour guidato ed acquistare uno dei molti testi nello shop del museo.

Potrebbe anche interessarti...