Collaborazioni · Consigli di viaggio · Viaggi bambini

Quali giochi da viaggio per bambini scegliere

Avete mai pensato a come intrattenere i bambini durante un lungo volo aereo o un on the road? Fino a quando non si diventa genitori non ci si pensa, ammettiamolo! Ma ora che lo siamo, quali giochi da viaggio scegliere?

Oggigiorno, visto l’enorme proliferare di app e piattaforme televisive, gran parte dei genitori scarica video e cartoni su tablet e smartphone e “piazza” i bambini li davanti per ore, senza pensare che forse potrebbe offrirgli qualcosa di più costruttivo. Non voglio additare app e tablet, ne tantomeno fare di tutta l’erba un fascio, infatti ci sono molte applicazioni che stimolano la mente e le abilità di problem solving, ma cerchiamo di avere anche altre valide alternative.

In nostro aiuto viene l’azienda made in Italy Quercetti, che da decenni è leader in giochi ed attività per bambini.

Quercetti – un brand made in Italy

Quercetti nasce dal genio di Alessandro Quercetti che ha iniziato proprio come operaio nella stessa ditta che poi ha rilevato. Idea alla base è la creazioni di giochi che rendano felici i bambini mettendo al centro il loro apprendimento e lo sviluppo di abilità specifiche.

Nel ricchissimo catalogo Quercetti, che contiene proposte per tutte le età, sono evidenziate le capacità che ogni gioco permette di sviluppare. Sul sito troverete un’ampia scelta di prodotti adatti per intrattenere i vostri figli durante un viaggio e divertirvi anche una volta arrivati a destinazione in famiglia. Ricordate che avrete anche un’ampia scelta di giochi eco sostenibili, particolarità che rende Quercetti attento alle dinamiche eco sostenibili.

Pixel Art 4 Kawaii Unicorn, un gioco da viaggio!

Tra l’ampia scelta di giochi presenti sul sito internet Quercetti, con Irene abbiamo scelto il moderno e simpatico Pixel Art 4 Kawaii. Una moderna evoluzione dei chiodini che tanto abbiamo amato noi bambini anni ottanta. Il Pixel Art di Quercetti è comodo anche in viaggio perché prevede piccole basi (10×15 cm circa) con bustine singole di chiodini che possono anche essere riposte in contenitori con coperchio (tipo quelli per alimenti per capirci!).

La caratteristica che rende questo gioco unico è il suo essere estremamente educativo e di stimolare la motricità fine dei nostri bambini. Grazie alla composizione di un oggetto/immagine con dei piccoli chiodini di plastica il bambini stimola la sua presa manuale e la migliora.

Pixel Art può essere fatto ovunque e da tutta la famiglia, può trasformarsi anche in un’attività a squadre, dove i bambini sfidano i genitori nel finire prima la propria tavoletta. Unendo insieme le 4 basi si otterrà un bellissimo quadro 4d da appendere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *