Tour della Cina, come spostarsi in Cina con i bambini

Un viaggio in Cina è sicuramente impegnativo per una coppia, se accompagnati dai propri figli tutto diventa leggermente più “difficile”. Spostarsi in Cina con i bambini è impegnativo,  necessaria è un’attenta pianificazione e la scelta dei mezzi più idonei alle necessità di una famiglia.

Spostarsi in Cina con i bambini: aereo o treno?

Che siano 10 o 5 le tappe che deciderete di fare durante il vostro tour della Cina, ricordate di scegliere il mezzo che meglio risponde alle vostre necessità. 

Nell’immaginario comune raggiungere una città distante 800 – 1000 km è più facile, e veloce, con un aereo che non in treno, ma in Cina non è proprio così.

I voli interni sono gestiti da compagnie low cost e di linea (come per esempio AirChina) ma la costante in comune è il ritardo che portano. Prima di decidere di spostarci in Cina con i bambini in treno mi sono letta un’infinità di post e forum, e tutti sottolineavano il ritardo aereo. Non è dato sapere per quale motivo, ma i voli interni tendono sempre ad atterrare dopo i tempi stimati. Alla luce di questo, perché rischiare di passare ore in aeroporto con i vostri figli urlanti? Meglio prendere uno dei molti treni veloci per spostarsi da una città all’altra. 

I treni cinesi sono veloci, puntuali come un’orologio svizzero e, viaggiando con Irene, meglio avere possibilità di sgranchirsi le gambe, avere più spazio e mangiare qualcosa al vagone ristorante. 

cina con i bambini

Quale treno scegliere per spostarsi in Cina con i bambini 

I treni in Cina sono raggruppati in due grandi categorie: quelli tradizionali e quelli veloci.

I treni tradizionali sono i più economici, ma anche i più lenti… si rischia di passare un’intera notte a bordo per percorrere 600 chilometri. Certo se si viaggia da soli, zaino in spalla e alla ricerca del risparmio questa tipologia di treni è l’ideale, ma viaggiando con una bambina piccola ed avendo pochi giorni a disposizione meglio optare per i treni veloci!

I treni veloci possono essere di tre tipi: 

  • Treni G (高铁 gaotie): questi sono i treni più veloci, raggiungono i 300km/h e percorrono le tratte che collegano le maggiori città cinesi. Essendo i treni più veloci del paese i biglietti sono quelli più costosi. 
  • Treni D (动车, dongche): questa tipologia di treni è leggermente più economica dei treni gaotie perché effettuano più fermate e dispongono di maggiori tratte. La velocità massima che possono raggiungere è di 250 km/h. 
  • Treni C (城际高铁, chengjigaotie): questa classe è paragonabile ai nostri treni. Molto più lenti ed economici, i treni C, percorrono brevi distanze ed uniscono centri urbani poco distanti tra loro. In questo caso i biglietti costano veramente nulla!

Viaggiando con Irene e dovendo raggiungere le principali città turistiche e Patrimonio dell’Unesco della Cina, abbiamo scelto di prenotare i posti a sedere di seconda classe sui treni gaotie (treni G). 

Dove e come acquistare i biglietti del treno per spostarsi in Cina con i bambini

Avevo letto in molti forum che era possibile acquistare in autonomia i biglietti dei treni tramite vari portali, ma era una lotta contro il tempo e bisognava avere molta fortuna!

I biglietti dei treni in Cina vengono infatti, messi in vendita trenta giorni prima della schedulazione e terminati quelli si deve necessariamente cambiare destinazione o data.

Per non rischiare di ritrovarci a mani vuote mi sono affidata ad un agenzia in loco, la China Diy Travel, e loro hanno pensato a tutto! Vi consiglio vivamente questo portale per la loro velocità, gentilezza e professionalità. Non esagero quando parlo di rapidità, ad ogni ora del giorno e della notte il loro servizio clienti è operativo e le risposte sono si rapide ma sopratutto esaustive.

Photo by China Diy Travel Facebook Page
Come ritirare i biglietti del treno prenotati

Il personale del portale China Diy Travel vi informerà tramite e-mail su come ritirare i vostri biglietti. La procedura è molto semplice, basterà infatti recarsi con la prenotazione ed il passaporto agli uffici della stazione di partenza ed il gioco è fatto. Se, come noi, le tappe che affronterete saranno molte, si potranno ritirare i biglietti in un’unica volta. Un servizio semplice e veloce.

Photo by China Diy Travel
 

11 Comments

Add Yours
  1. 3
    Dani

    E’ importante partire ben organizzati anche sugli spostamenti, soprattutto se si viaggia con i bambini. Tutto diventa più semplice e si evita di perdere tempo inutile.

  2. 4
    Annalisa

    Non amo molto la Cina e ti dico la verità non credo che la sceglierei mai come meta. Non amo il loro modo di vivere, né di trattare persone e animali. Il tuo articolo È davvero esaustivo, e non pensavo che i trasporti su binario fossero così precisi. Penso sempre alla Cina come una nazione retrograda. Chissà se riuscirò un giorno a cambiare opinione

  3. 5
    Natascia

    Grazie delle informazioni, in effetti quando possibile credo sia sempre meglio muoversi con i treni anziché con i voli. A parte il discorso ecologico a cui dovremmo iniziare a pensare, c’è anche quello dei tempi che sembrano brevi ma poi per ritardi o anche solo per i passaggi dovuti (presentati almeno 1 ora prima al chack in, aspetta, scendo, aspetta il bagaglio…) è comunque stancante… Se efficienti i treni sono l’ideale!

  4. 9
    Marianna

    Interessantissimo! Sei stata davvero precisa e chiara nel tuo articolo! Se dovessi tornare in Cina con mio figlio seguirò sicuramente le tue dritte!

  5. 10
    MARTINA BRESSAN

    Scritto benissimo!Un articolo davvero utile per chi si appresta a fare un viaggio in Cina, viaggiare in treno è davvero bello, poi i treni sono veloci e puntuali.. Appoggiarsi a DYI travel sembra davvero un’ottima soluzione, perchè ci pensano loro ad acquistare i biglietti, e a proporre alternative nel caso una corsa sia già “sold out.” Questo vostro viaggio in Cina sarà davvero bellissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *