Consigli di viaggio · Viaggi · Viaggi bambini

Cartoni animati che parlano di viaggi.

Quale cartone vedere se si hanno dei bambini piccoli e li si vuole preparare al viaggio? Ci sono molti cartoni animati che parlano di viaggi e che fanno venire voglia di partire anche a noi grandi.

Come preparare i propri figli ad un viaggio

Prima di diventare genitore, leggevo guide turistiche e facevo ricerche online per organizzare al meglio un week end o un soggiorno più lungo. Da quando sono mamma la voglia di rendere partecipe anche Irene all’organizzazione del viaggio e suscitare in lei desiderio e curiosità è una priorità. Acquisto libri da bambini, guide lonely planet per la sua età e le faccio guardare cartoni animati in tema, tutto per creare una bella aspettativa in lei.

aladdin_cartoni_animati_per_viaggiare


Cartoni animati che parlano di viaggi: i classici Disney

Preparare i nostri figli ad un viaggio inizia da casa, molto tempo prima. Se siete alla ricerca di cartoni animati che parlano di viaggi siete capitati nel posto giusto!
Se state pensando di vivere l’esperienza di un safari in Kenya quale occasione migliore di far vedere il Re Leone ai vostri figli? Potranno iniziare ad avvicinarsi al mondo africano a piccoli passi, sognando l’avvicinarsi del viaggio. Secondo alcune indiscrezioni la Rupe dei Re del cartone si trova nella Riserva Masai Mara, in Kenya, ma molti altri credono sia solo una mera invenzione dei disegnatori… Bisognerà partire per scoprire la verità!

Un cartone che abbiamo visto e rivisto non solo perché puntiamo al Perù, ma soprattutto per il il suo significato intrinseco e per le risate è Le follie dell’Imperatore. Riderete a crepapelle ve lo assicuro! Un dispotico ed egoista imperatore che si ritrova nei panni di un lama con gli scenari spettacolari del sud America!

Parlare delle feste natalizie, mi fa pensare subito a due mete, i mercatini di Colmar ed Annecy (qui i nostri suggerimenti). Questi due piccoli borghi francesi racchiudono in loro, non solo la magia del natale, ma anche quello della fiaba per eccellenza. Passeggiare tra i loro vicoli, osservare le classiche abitazioni in stile francese con colori accesi e fiori ai davanzali ricorda subito la Bella e la Bestia.

cartoni_tema_viaggio

Sempre restando in Francia pensiamo a Parigi ed al Gobbo di Notre Dame. Un cartone bellissimo che ha un messaggio profondo e si basa sul testo di Victor Hugo omonimo. Vedrete la bellissima cattedrale parigina disegnata alla perfezione, con i colori delle vetrate istoriate che non hanno nulla da invidiare a quelle vere!

Cartoni animati che parlano di viaggi: altri cartoni e serie tv

Per il nostro viaggio in Cina (qui le tappe) abbiamo scelto di non far vedere a Irene il classico Disney “Mulan” ma scegliere un episodio del topo giornalista “Geronimo Stilton” che racconta la sua avventura a zonzo per l’antica Cina tra Esercito di terracotta e Grande Muraglia. Un cartone italiano tratto dai romanzi per bambini che sono veramente simpatici ed istruttivi.

esercito_terracotta

Se la meta della vostra prossima vacanza non è presente tra le avventure di viaggio di Geronimo Stilton provate a cercare tra le missioni di Jet, l’aereo cargo dei Super Wings.

Un simpatico velivolo rosso fuoco che consegna pacchetti in giro per il mondo facendo scoprire ai nostri bambini luoghi meravigliosi! Troverete episodi girati a Bangkok (qui in vendita la mia guida di viaggio per genitori alla scoperta di Bangkok con bambini di ogni età) piuttosto che a Mosca per conoscere capitali e monumenti patrimonio dell’Unesco e far incuriosire i bambini.

cartoni_animati_tema_viaggi

16 thoughts on “Cartoni animati che parlano di viaggi.

  1. Aggiungo Coco e i Barbapapà!Il pimo ti catapulta nella tipica atmosfera messicana, fatta di tradizioni millenarie e di colori accesi, i secondi invece riescono a portare i bambini in giro per il mondo, alla scoperta di animali e posti insoliti. Davvero graziose le loro avventure.

  2. Non ho figli per cui non ho mai pensato ai cartoni animati come fonte di ispirazione per il viaggio, però ora che ci penso ricordo di aver visto Pets qualche mese fa e di aver riconosciuto molti posti di New York. Mi ispira molto anche il cartone dei Super Wings e sarei molto curiosa di vedere la puntata di Mosca!

    1. Effettivamente i cartoni animati che parlano o raccontano di viaggi sono tantissimi se ci pensiamo. Non solo il mondo disney lo racconta ma anche epiodi

  3. Malgrado i miei figli siano ormai troppo grandi per i cartoni animati, io continuo a guardarli. Però non faccio quasi mai caso alla loro ambientazione. A parte il Re Leone, che è fatto talmente bene, che sembra davvero di trovarsi nella savana.

  4. Da bambina mi piaceva molto il cartone animato “Il giro del mondo di Willy Fog”. Crescendo ho poi chiesto in regalo il libro “Il giro del mondo in 80 giorni” da cui è tratto e questa resta tuttora una delle mie storie preferite. I cartoni Disney, in preparazione a un viaggio, offrono molti spunti interessanti. Tra questi il mio preferito è il Re Leone… che nel mio destino ci sia un safari fotografico?

  5. Sai che a parte Geronimo Stilton non avevo mai pensato che i cartoni potessero far venire voglia di viaggiare ai bambini? Invece è verissimo e penso che guardarli insieme e immaginare mondi lontani possa stimolarli ed educarli al viaggio e al confronto con mondi diversi. Bravissima mamma educatrice!

  6. Non si è mai troppo piccoli per cominciare a viaggiare, che sia a bordo di un aereo o davanti alla televisione! Per il mio bimbo cerco sempre programmi che gli facciano conoscere posti nuovi!

  7. Mi è piaciuto tantissimo questo articolo! É davvero un’ottima idea quella di utilizzare i cartoni per far entrare i bambini nell’ottica dei viaggi. Fargli vedere il cartone al ritorno, sono sicura che sarà ancora più entusiasmante, perché riconoscerà i luoghi che ha visitato!

  8. Che particolare questo tuo articolo! Che dire, i Classici Disney si sono spesso ispirati a luoghi reali e nemmeno troppo velatamente: pensiamo al Palazzo del Sultano di Agraba, è la copia del Taj Mahal! Ma in fondo è bello anche così, forse Disney ci ha regalato una bellezza da bimbi che non avremmo scoperto da adulti!

  9. Avevo anche io l’abitudine di preparare mia figlia al viaggio da intraprendere con un cartone animato. Prima di andare in California e alle Hawaii, si è “nutrita” per un paio di mesi a “Lilo e Stitch”, negli Stati Uniti e Texas un altro paio di mesi di “Spirit”. Il bello è che riusciva a ritrovare scorci e angoli visti tra i disegni dei cartoni animati nella realtà. Incredibile!

  10. Molto bella l’idea di associare i cartoni animati ai viaggi! In effetti quelli da te citati sono fatti davvero bene e raccontano l’essenza dei luoghi in cui sono ambientati. Io ho avuto un primo assaggio di Africa da piccolina proprio guardando il Re Leone!

  11. Non ho mai pensato ai cartoni animati come fonti d’ispirazione ai viaggi, ho sempre portato mia figlia in giro per il mondo con me e l’ho sempre considerata una cosa normale, però vero ci sono belle ricostruzioni e ispirazioni

  12. Non ho ancora dei bambini ma hai trovato davvero un modo originale e divertente per insegnarli qualcosa in più sui luoghi che esploreranno. Aggiungerei anche Oliver & Company per esplorare New York o La carica dei 101 per Londra.

  13. Troppo originale questo articolo! In effetti anche i cartoni animati ti portano in giro per il mondo. Il mio preferito rimane sempre la Bella e la Bestia: quella zona è davvero da fiaba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *