Guidare in Thailandia con auto a noleggio, la nostra esperienza

Progettando il nostro tour della Thailandia, argomento di grande dibattito con mio marito (non ci siamo presi a capelli sereni!) era se noleggiare o meno un auto e guidare in Thailandia. Questo tema mi sta molto a cuore e, dopo la nostra positiva esperienza, ho deciso di raccontarvi la nostra Thailandia on the road. 

Noleggio Auto

I nostri precedenti viaggi, con auto a noleggio, si erano svolti per lo più in terra “occidentale”, Stati Uniti ed Europa. Noleggiare un auto e guidare in Thailandia, quindi ci spaventava non poco… Non solo la guida a destra, ma anche la lingua e le indicazioni in thai certo non aiutavano a prendere una decisione.

noleggio auto thailandia, guidare in thailandia, noleggio auto dodge san francisco, west coast

La paura di noleggiare un auto e risalire da Bangkok (qui il nostro itinerario) a Chiang Mai (qui i nostri due giorni) in solitaria, si è affievolita dopo aver letto molti post di altri viaggiatori e diari di viaggio sul sito TuristiPerCaso.

Tranquillizzati e, quanto meno sereni, abbiamo fatto la nostra scelta di guidare in Thailandia. Lo scoglio del noleggio auto è stato subito superato grazie al nostro alleato negli on the road passati, il sito Rentalcars.com.

Non essendo mai stati in Thailandia, non conoscendo la situazione stradale, la nostra scelta di noleggio è ricaduta su un pick up (che poi si è rivelato leggermente esagerato come mezzo!) con ritiro all’aeroporto di Bangkok e il drop off agli uffici dell’aeroporto di Chiang Mai. Spesa complessiva con assicurazione e due conducenti: 580 euro per 7 giorni.

noleggio auto guidare in thailandia

Strade e traffico

Come ben si sa, il sud est asiatico è noto per il suo grande traffico cittadino. In Vietnam (qui i nostri consigli) non abbiamo fatto altro che schivare auto, tuk tuk e motorini che circolavano come matti senza rispettare il codice stradale. La paura che, questo fosse anche lo scenario che ci attendeva in Thailandia è stata una costante fino a quando non abbiamo messo in moto l’auto.

Lo ammetto Bangkok è un caos, resterete ore inchiodati nel suo traffico infernale, ma guidare in Thailandia non è solo guidare a Bangkok. Bangkok è un suicidio per gli automobilisti, quindi usate i comodi mezzi pubblici e noleggiate l’auto solo se intendete effettuare un on the road.

Se Bangkok è solo il punto di partenza, come nel nostro caso, una volta usciti dalla capitale le strade si faranno molto più libere e con un traffico regolare. Non abbiate timore.

guidare in thailandia, noleggio auto thailandia

La sorpresa più grande che, ancora oggi raccontiamo agli amici, con un sorriso ebete, è stata la vista delle condizioni delle strade. Partivamo da Roma dove la cassia era spaventosamente paragonabile ad una gruviera, avevamo paura per quello che ci attendeva in Thailandia. Ma, invece quello che abbiamo trovato è stato era un manto stradale impeccabile, strade a tre corsie e disciplina.

Anche in tratti meno battuti che, ci hanno portato da Bang Pan In a Sukhothai, abbiamo trovato un asfalto sdrucciolevole e ben fatto, senza crepe o buchi.

Guidare in Thailandia

Guidare in Thailandia è una meraviglia. Rilassante e veramente piacevole. Abbiamo percorso più di 700 km e non ce ne siamo accorti.

Mio marito non è un grande amante delle lunghe traversate in automobile, quindi avevamo suddiviso il nostro tour in tappe abbastanza brevi, ma oggi, col senno del poi posso dire che avremmo potuto anche guidare per ore senza problemi.

Avevamo portato dall’Italia il nostro navigatore TomTom con installate le mappe Thai, è stato molto utile anche se, sono presenti indicazioni stradali in lingua inglese, almeno per le maggiori località turistiche.

guidare in thailandia, noleggio auto thailandia, sukhothai national park

I limiti di velocità sono ben segnalati ai bordi delle corsie, come in Italia, quindi state sereni!

Unica peculiarità degna di nota è che, come negli Stati Uniti, ad incrocio con semaforo rosso, se dovete girare a sinistra potete farlo liberamente senza aspettare il verde.

selfi in auto, noleggio auto thailandia, guidare in thailandia

Documenti necessari

Per noleggiare un auto e guidare in Thailandia, ed in gran parte dai paesi esteri, la compagnia di noleggio ha bisogno di:

  • patente di guida
  • carta di credito
  • patente internazionale

La carta di credito servirà per confermare e saldare il noleggio e per eventuali extra da acquistare direttamente in fase di pick up. Molti agenti potrebbero rifilarvi inutili gadget e assicurazioni, quindi leggete bene e state attenti prima di strisciare la carta di credito!

Per quanto concerne la patente internazionale va richiesta agli uffici del Dipartimento per i Trasporti Terrestri (DTT) compilando l’apposito modello e pagando un contributo amministrativo.

Le convenzioni in materia prevedono due distinti modelli di patente internazionale:

  • Ginevra 1949
  • Vienna 1968

La differenza sostanziale tra i due permessi internazionali di guida è la durata di validità. Il modello Vienna 1968  ha una validità di 3 anni, mentre quello Ginevra 1949 di un solo anno.

Per ulteriori informazioni di rimando direttamente agli uffici competenti dell’Aci.

 

Spero di aver risposto alle vostre domande, s così non fosse, contattatemi e cercherò di aiutarvi!

Buon viaggio, Marina.

28 Comments

Add Yours
  1. 2
    francesca romana capizzi

    noi stiamo per andare in thailandia ma anche seguendo i tuoi consigli mi sa che rinunciamo alla macchina, a noi la guida a destra mette proprio tanta paura, però capisco che comunque passata questo pregiudizio non è così drammatico!

  2. 3
    Mamma in Oriente

    Ho vissuto in Thailandia 3 anni e confermo che fuori dalle città si guida abbastanza bene. Aggiungo però che qualche imprevisto ci può essere. Per esempio quando si viene fermati dalla polizia non tutto fila liscio se sei straniero…
    Un altro imprevisto: mio marito un giorno si è visto attraversare la strada all’improvviso da un elefante 🙂

    • 13
      Marina

      No guarda è il più economico di cui ho usufruito, negli Stati Uniti paghi anche 80 dollari al giorno per un pick up del genere. Se ti accontenti di una piccola utilitaria 3 porte la paghi anche 5 euro al giorno

  3. 14
    Alessia

    Anch’io sono stata in Thailandia ma non mi sono azzardata di prendere una macchina a noleggio, anche perchè ero sola. Grazie per aver condiviso la vostra esperienza, molto utile!!

  4. 16
    anna

    In effetti non credo sia molto semplice scegliere la direzione giusta con cartelli del genere. E sulla guida a destra, eh, ci si abitua un po’ alla volta, ma non è poi così difficile. Il problema è farlo la prima volta stando a Bangkok. Comunque il bello è che fuori Bangkok c’è molto molto meno traffico, hai proprio ragione.

  5. 19
    alessandra oliva

    Direi che avete avuto coraggio, non è facile adattarsi a guidare in quelle strade, sia per il traffico di città come Bankok che per il discorso guida a destra. Bravissimi!

  6. 20
    Ida

    Ma lo sai che non la sapevo questa cosa che come negli Stati Uniti, ad incrocio con semaforo rosso, se dobbiamo girare a sinistra possiamo farlo liberamente senza aspettare il verde?!? Eppure negli Stati Uniti abbiamo guidato!!

  7. 22
    sandra

    Io amo gli on the road, ma in Thailandia non me la sono sentita, quindi complimenti vivissimi. Se dovessi tornare però valuterei la cosa, mi sembra una soluzione niente male per spostarsi in autonommia.

  8. 23
    Giulia M.

    Le informazioni sulla Thailandia mi interessano sempre visto che presto o tardi vorrei darle un’occhiata dal vivo : ) Grazie per le info sulla guida, potrebbero tornare utili sul serio!

  9. 24
    Roberta Isceri

    Brava Marina, informazioni utilissime e ben fatte! Immaginavo che guidare in Thailandia non fosse così terribile. Non che ci sia mai stata ma, abitando a Roma, so cosa significa guidare tra buche, automobilisti pazzi e un traffico inferiore (secondo la mia limitata esperienza) solo a quello del Cairo 😀

  10. 27
    Chiara

    Effettivamente avrei i vostri stessi timori. Io sto progettando un viaggio nello Sri Lanka ma sto valutando la possibilità di affidarmi direttamente a un driver

  11. 28
    rosa

    confermo! guidare in Thailandia ( fuori Bangkok) non é difficile. Noi abbiamo guidato anche in cittá ed ë un pó stressante ma con il navigatore nessun problema. Andando al sud o verso la Cambogia magari le strade non sono cosí belle. Dopo il primo giorno ci si abitua alla guida diversa…bisogna stare molto attenti ai motorini che sbucano da ogni parte e vanno anche contromano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *